Via Lelli, 55 (Località Caniga)

Controlli da effettuare prima di prendere il mare

controlli-prima-di-prendere-il-mare

Se non un rischio zero, almeno un rischio valutabile.

Con questo spirito ogni diportista dovrebbe approcciarsi alla navigazione. E se è obbligatoria l’attrezzatura di sicurezza è bene ricordare che il buon senso e la competenza sono fattori imprescindibili per una navigazione divertente e soprattutto tranquilla.

Ricordiamoci di avere sempre a bordo le dotazioni minime di sicurezza, in funzione della distanza dalla costa e del numero dei passeggeri presenti a bordo.

Teniamo a ribadire che la sicurezza si basa soprattutto sulla prudenza e sul rispetto degli altri fruitori del mare.

E’ buona norma effettuare un controllo completo dell’imbarcazione prima di prendere il mare: verificare che il carburante sia almeno il 30% in più rispetto a quello necessario calcolato per l’andata e il ritorno della crociera, da tenere a mente che il “consumo orario” del motore è indicato sul certificato d’uso o sulla dichiarazione di potenza del motore stesso (NB: ovviamente questo dato si riferisce al consumo alla massima potenza).

E’ sempre raccomandato controllare le buone condizioni dello scafo e dei suoi componenti: che non ci sia acqua nelle sentine, che non abbia perdite di combustibile, che tutto il sertiame sia in condizioni ottimali, che il motore sia perfettamente funzionante, ricordarsi inoltre di far prendere aria al vano motore prima di metterlo in moto, verificare inoltre la carica delle batterie se presenti a bordo, e il buon funzionamento del radiotelefono.

Controllare infine che i segnali di soccorso e i tutti i mezzi di salvataggio non siano scaduti nella validità. Accertarsi sempre che i documenti di bordo siano presenti, assicurazione rinnovata, documenti di tutto l’equipaggio in ordine e con sè, specialmente se la navigazione procede verso acque estere anche se comunitarie.

Verificare che le dotazioni di sicurezza siano pari e sufficienti a quante sono le persone che trasportate e ricordate di portare in barca al massimo il numero di persone per cui è omologata l’imbarcazione.
Fate in modo di distribuire equamente i pesi in modo da non creare squilibri e accertatevi che i vostri ospiti mantengano l’ordine.

Fate attenzione ai sub e ricordate di navigare a bassa velocità e ad almeno 100 metri di distanza dai galleggianti che ne indicano la presenza (bandiera rossa e striscia diagonale bianca).
Navigare è il più delle volte un divertimento che si condivide con familiari ed amici, è fondamentale che resti tale, e per rimanere tale è importante che comandante ed equipaggio siano affiatati, collaborativi, preparati e soprattutto informati.

Speriamo che facciate tesoro di questi piccoli consigli.

Vuoi saperne di più?

Contattaci allo 079 2676072 o vieni a trovarci presso la nostra sede di Sassari in Via Lelli 55 (Loc. Caniga) oppure ad Alghero in Via XXIV Maggio 3/G.

Buona navigazione!

Leave a comment